Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa.
accetto
 
INFORMAZIONI E CARATTERISTICHE
DEL DIZIONARIO LIVORNESE
•  Legenda »
 
Dizionario livornese
 
Barbottàre [barbottà] · Balbettare.
Io barbòtto, tu barbòtti, egli barbòtta. «La fai finita di barbottà?»
† Basòla · Soprannome (o provvisorio appellativo) utile per salutare scherzosamente colui che va a spasso un po' troppo imbacuccato.
«Vieni Basola!» • «Tàppati Basola!»
Bàttere · Corteggiare.
«Mario mi batte, ma a me un mi piace».
Bàtti-bàtti · Autoscontro. Le piccole automobili a due posti tipiche dei parchi di divertimento, azionate da motore elettrico e provviste alla base di respingenti di gomma per attutire gli urti.
Baugìgi · Uno dei tanti modi per dire culo. Pressappoco come ciocco.
«Caro mio, l'hai preso ner baugigi».
Bàzza · Mento.
«Pulisciti la bazza, ce l'hai unta».
Bellìco [bellìo] · Ombelico. Identico a ombellìco.
(†) Bertèlle · Bretelle.
Bìschero · L'organo genitale maschile, il pìpi. Viene usato anche (e soprattutto) alla maniera fiorentina, per indicare il fesso.
Biscòtto · Colpetto che si dà col dito a qualcosa o a qualcuno (solitamente per infastidire), facendo scattare sul pollice l'indice o il medio.
«Maestro, c'è Mario che mi dà i biscotti, per favore lo faccia smettere».
· Particella lessicale che significa basta. Probabilmente è la contrazione di bòno, nel senso di «ok, buono, siamo a posto». Il bo può rendersi utile in varie circostanze, ma viene usato soprattutto a tavola per dire «basta, grazie, è sufficiente» alla persona che gentilmente ci sta versando da bere.
(†) Bòa marìna · Come bodda o bodda marina. Vedi bòdda.
† Bòccia · Varichina o disinfettante simile.
«Un entrà ner gabinetto, c'ho dato la boccia ora» (Non entrare nel bagno, aspetta che asciughi, l'ho appena disinfettato)
(†) Bòcco · Oggetto pesante ma di piccole dimensioni, adatto ad essere lanciato con le mani o con la fionda. E' utile per cogliere in pieno dei bersagli, soprattutto nei giochi da strada.
(†) Bòdda · Appellativo non troppo gentile che viene dato a colui (più spesso colei) che è in abbontante sovrappeso.
«Boia che bodda lei lì!» (Accidenti quanto è grassa quella lì!)
(†) Bòdda marìna · Vedi bodda, è sostanzialmente la stessa cosa.
Bòia · Esclamazione (non proprio elegante) che sta per «Accidenti!» • «Accipicchia!» • «Perbacco!».
Bómbo · Indica il bere. E' un vocabolo infantile usato dai bambini o per rivolgersi ai bambini. Il suo corrispondente fiorentino è mómmo.
«Maria, lo vòi ir bombo?» • «Mamma, dammi ir bombo».
Botrióne · Grasso, obeso.
Bottéga · Patta dei pantaloni, indifferentemente con cerniera o bottoni.
«Chiuditi la bottega, ti si vede 'r pipi».
 
Contribuisci ad arricchire il dizionario »
www.catarsi.it © 2015 - 2018