Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa.
accetto
 
INFORMAZIONI E CARATTERISTICHE
DEL DIZIONARIO LIVORNESE
•  Legenda »
 
Dizionario livornese
 
† Àpisse · Lapis.
† Aràdio · Radio, radiolina. Plurale: aradi. E' fraquente anche il dimitutivo aradino, che indica la piccola radio portatile.
«In casa c'ho tre aradi, un so cosa fàmmene, se vòi te ne regalo uno».
Ariècco · Riecco, ecco di nuovo.
Arrèggere [arrègge] · Reggere, tenere, trattenere.
«Arbitro, è lui che m'ha arretto per la maglia!» • «La smetti d'arrègge?»
† Arribaltàre [arribartà] · Ribaltare, capovolgere. Il riflessivo è arribartàssi.
«Oh, va' piano! Prima o poi t'arribartàrti 'on quella bicirétta» (Prima o poi fai un capitombolo con quella bicicletta).
† Arrizzàre [arrizzà] · Rizzare.
Arrocchettàre · Verbo che indica il disagio fisico provocato dal freddo. Sinonimo di zizzolare.
«Bimbi, si entra 'n casa? Qui s'arrocchetta!»
Arrondemàn [arrondemàn - arrondemà] · Tantissimo, tantissimi, a iosa, a bizzeffe.
«Ti ci va la torta?» «Arrondeman!» (Mi va moltissimo, ne mangerei un quintale!)
Arronzàre [arronzà] · Scaraventare.
«Passami il libbro, ma un me l'arronzà!» (Passami il libro, ma non scaraventarmelo addosso!)
† Arrovesciàre [arrovescià] · Rovesciare, versare, far cadere qualcosa da un recipiente.
Io arrovèscio, tu arrovèsci, egli arrovèscia. «Bada a un arrovescià 'r vino!» (Attenzione a non versare il vino!)
† Ascèndere [ascènde] · Scendere. In pratica l'esatto opposto di ciò che realmente significa ascendere.
«Ascèndi dar filobùsse!» (scendi dal filobus!)
Asservàre [asservà] · Serbare.
† Assistemàre [assistemà] · Sistemare.
Avellàre [avellà] · Emanare cattivo odore, puzzare.
«Che schifo, ho 'ncontrato uno che avellava di sudore» • «Làvati, sudicio, un pòi avellà così!»
Baccalà · Buono a nulla.
Varianti con sfumature lievemente diverse: gavitello, tórsolo, bròdo, toppóne.
Bagiòge · Guance belle piene.
«Che belle bagioge c'ha questo bimbo!»
† Bagiògiole · Vedi bagioge.
Bagìtto · La lingua degli ebrei livornesi.
Bagónghi (o nano Bagonghi) · Epiteto scherzoso nei confronti di una persona bassa di statura. Buono anche per appellare colui che indossa abiti troppo larghi, o con maniche eccessivamente lunghe che lo rendono goffo.
«Levati ve' pantaloni, mi pài bagonghi» (Cambiati quei pantaloni, sei goffo come il nano Bagonghi).
Balèstra · Fionda.
 
Contribuisci ad arricchire il dizionario »
www.catarsi.it © 2015 - 2018